L’identità arbëreshe / 1

L’arbrisht, da oggetto di tutela e risorsa della legge 482/99, allo sviluppo della lingua letteraria albanese, dell’altra sponda… E io pago!…

Il caso di alcuni sportelli linguistici “di sta cippa!” e non solo.

di Italo Elmo

Assistiamo da più tempo ad un processo di infiltrazione forzata della lingua shqipe tra la popolazione arbëreshe.
Quattro gatti (perché, quattro sono!…) che decidono di far abbandonare per motivi utilitaristici, in favore della lingua shqipe, parlata in Albania e dintorni – (peraltro invasa da turchismi, francesismi, italianismi, e chi più ne ha, più ne metta!,) – parte dell’antico idioma degli albanesi in Italia, che si parla dai tempi di Giorgio Castriota Scanderbeg. Leggi di più / Diovasë më shumë

Tutta panna montata!

Giornalisti, un conflitto di interessi che continua!…

di Italo Elmo

“Non contare ogni giorno che passa per ciò che raccogli, ma contalo per ciò che semini”.
(Robert Louis Stevenson).

E’ risaputo che alcuni periodici scrivono sempre le stesse identiche cose, credendoci quel tanto che basta a mantenere lucido e risplendente lo specchio dei giochi mediatici. Ma il punto è che alla fin fine non ci sono notizie. Tutta panna montata, compresi gli inediti, più vecchi dell’ultimo anziano arbëresh. Leggi di più / Diovasë më shumë

Senza peli sulla lingua / Pa qime mbi gjuhën

Senza peli sulla lingua / Pa qime mbi gjuhën

CIMBI è online, al seguente indirizzo web: http://www.arbelmo.it/books

La prima rivista satirica online per aumentare la visibilità dell’Arbëria. Un nuovo progetto editoriale, espressione di un nuovo modo di leggere l’Arbëria.

di Italo Elmo

Informativa a tutti i referenti web:

La nostra rivista è composta da diverse storie ed è il primo giornale “non giornale” online arbëresh di satira che cerca di liberarsi dal pregiudizio dogmatico degli intellettuali “di sta cippa”, a favore, invece, del libero pensiero e privo di qualunque tipo di tabù. Un giornale che cercherà (almeno si spera) di raccontare la realtà sotto un’ottica diversa, contro verso tutto quello che ci viene fatto ingoiare in Arbëria, sovente privo di genuine emozioni,  e della capacità di un giudizio critico.

Il periodico sfogliabile CIMBI è pubblicato esclusivamente in formato digitale.

Leggi di più / Diovasë më shumë

Folklore riprodotto

Il folclore musicale rappresenta una delle componenti più preziose della cultura popolare arbëreshe, ancora oggi molto attivo. Esiste un patrimonio di canti, suoni e danze che si è tramandato nel corso dei secoli che, quanti vissero in Arbëria, ci hanno regalato con un atto d’amore, proprio come quello di un vecchio che, raccontando ad un bimbo favole, fiabe e fatti di vita vissuta, lo accompagna all’incontro con il nuovo mondo.

Leggi di più / Diovasë më shumë

La ballata degli storici arbëreshë

Ci sono storici che fanno di tutto per nascondere verità e carte, rendendo spesso oscuro il lavoro di altri. Ancora più deprimente è vedere testi usciti alle stampe qualche anno fa senza un orientamento storiografico dove si offre all’utente uno studio personalizzato senza tenere conto delle precedenti ricerche di altri autori, facendo risultare, inoltre, inedito, un lavoro già obsoleto e in ritardo coi tempi. Leggi di più / Diovasë më shumë

L’opera più venduta degli ultimi venti anni

Specimen

Nell’ambito della produzione libraria della cultura italoalbanese Ori e costumi degli Albanesi acquista un rilievo degno di particolare considerazione: i tre volumi sono il risultato di un’operazione attuata in più di un triennio e dispiegata su vari fonti etnografici – i territori della Diaspora in Italia, in Grecia e nella Kosova, insieme con la culla stessa della Nazione, il “Paese delle Aquile” -, fatto non prima realizzato nel campo degli studi albanologici.

Leggi di più / Diovasë më shumë

Sono trascorsi venti anni dalla pubblicazione di “Ori e costumi degli Albanesi”

Ori e Costumi degli Albanesi” di Italo Elmo ed Evis Kruta è una importante opera nata dalla collaborazione degli autori con etnografi dell’Istituto della Cultura Popolare dell’Accademia delle Scienze di Tirana, con il prof. Ilario Principe del Dipartimento delle Arti dell’Università della Calabria, con esperti e ricercatori della cultura materiale delle Comunità Albanesi d’Italia, nonchè con uno dei più prestigiosi nomi dell’arte orafa italiana quale è Gerardo Sacco.

Leggi di più / Diovasë më shumë

Informativa sulla dichiarazione di non responsabilità

LEGGERE ATTENTAMENTE I SEGUENTI TERMINI PRIMA DI UTILIZZARE QUESTO SITO.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza una periodicità regolare e secondo la disponibilità occasionale del titolare, che presta la propria opera a titolo del tutto volontario e gratuito, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 47/1948 e dela legge n. 62 del 7.03.2001. Leggi di più / Diovasë më shumë