Sono trascorsi venti anni dalla pubblicazione di “Ori e costumi degli Albanesi”

Ori e Costumi degli Albanesi” di Italo Elmo ed Evis Kruta è una importante opera nata dalla collaborazione degli autori con etnografi dell’Istituto della Cultura Popolare dell’Accademia delle Scienze di Tirana, con il prof. Ilario Principe del Dipartimento delle Arti dell’Università della Calabria, con esperti e ricercatori della cultura materiale delle Comunità Albanesi d’Italia, nonchè con uno dei più prestigiosi nomi dell’arte orafa italiana quale è Gerardo Sacco.

L’operazione culturale si presenta in perfetta sintonia col progetto editoriale della giovane editrice “Il Coscile”, la quale ha puntato e punta la sua attenzione su tutte le problematiche legate al territorio, alla cultura, al folklore, alla storia, che vanno studiate, valorizzate, divulgate.

Anche questa pubblicazione rappresenta pertanto un “testimone “che viene affidato agli studiosi, ai veri e propri addetti ai lavori, agli appassionati della cultura calabrese e di quella albanese, ai giovanni soprattutto, che hanno il difficile compito di “guardare” al futuro con un occhio al passato, un passato denso di lotte, di sofferenza, di umiliazione e di difficoltà, ma ricco anche di valori, che sicuramente non vengono espressi della più o meno ricchezza degli abiti o degli ori, ma che tuttavia ne costituiscono un segno tutto da interpretare e da custodire gelosamente.

L’interessante rassegna dei costumi con tutte le varianti di colori, ricami e ornamenti è affiancata da una “vetrina” ricca di gioielli1 che riproducono quelli desiderati, amati ed indossati dalle donne albanesi. L’abbinamento costume – gioiello la dice lunga sullo spirito regale e orgoglioso di un popolo che, pur esposto alle sollecitazioni della cultura occidentale, è riuscito a far sopravvivere le caratteristiche della sua identità, pur tra le naturali modificazioni dovute a motivi di praticità e di naturale evoluzione.

La pubblicazione si presenta essa stessa come un gioiello e non solo per la eleganza della veste tipografica, ma sicuramente per la validità dei contenuti e delle immagini, che possono fornire, anche a chi è assolutamente ignaro di ogni aspetto della cultura albanese, una idea ampia e precisa di quanto può essere prodotto dall’estro e dalla creatività umana. In questo senso i costumi ed i gioielli si caratterizzano e si presentano come vere e proprie opere d’arte ed artisti a pieno titolo coloro che li hanno realizzati.

L’Editore
Mimmo Sancineto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*